Home / Non categorizzato / Un’eterna giovinezza: Man Of Aran di Robert J. Flaherty, oggi

Un’eterna giovinezza: Man Of Aran di Robert J. Flaherty, oggi

Man Of Aran di Robert J. Flaherty, 1934, è ciò che si potrebbe definire paradossalmente una sorta di punto mediano tra docufiction e docudrama. Al di là del fatto che la presunta ‘oggettività’ dell’opera di J. Flaherty è ben lontana dall’essere assoluta, non c’è dubbio però che la vicinanza tra le visite di Synge sulle isole e l’opera del regista americano, in un’epoca, e in un luogo, in cui il tempo scorreva molto più lentamente, rende il film di J. Flaherty uno specchio abbastanza fedele dei luoghi, e degli incontri, che sono a fondamento del testo di Synge.

Recentemente l’Irlanda ha mostrato un rinnovato interesse per Man Of Aran, con l’interpretazione metateatrale di Liam Ó Maonlaí e Síle Nic Chonaonaigh e quella per così dire metatestuale di Martin Mc Donagh con The Cripple of Inishmaan, recentissimamente tornato in scena a Dublino. Inoltre un gruppo musicale inglese, i British Sea Power, si è cimentato nel 2009 in una nuova colonna sonora per il film.

Abbiamo raccolto in questo post le testimonianze video reperibili online del film di J. Flaherty associate in particolare alle sperimentazioni di Ó Maonlaí – Nic Chonaonaigh e dei British Sea Power, concludendo con un raro video di un ‘intervista al regista del film.

 

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

Italish Magazine Online

Il blog più originale per conoscere l’Irlanda. Un amore per l’Irlanda iniziato nel 1999. Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.