Home / Speciale San Patrizio / Un mare di verde

Un mare di verde

Due settimane sono passate da San Patrizio. Ma chi l’ha detto che ci si deve vestire di verde solo a San Patrizio!?

Così come non è detto che si debba “vestire” di verde per San Patrizio solo sé stessi, come raccontavamo su Design Fun, il nostro magazine dedicato all’Interior Design, sempre rigorosamente in chiave Italish: anche un ambiente, o semplicemente la tavola con delle decorazioni ad hoc, possono vestirsi di verde almeno per un giorno!

E, ancora, vestirsi di verde può significare non soltanto “addobbarsi” per la parata di Dublino, ma anche far proprio un colore che ha nelle sue corde lo stile, l’eleganza, e una sorta di forza serena e trattenuta.

Ovviamente sono le signore a farla da padrone, ma non tralasceremo neanche i maschietti…

Per rendere ancora più coerente la nostra ricerca con la mission di Italish ci siamo ispirati a una serie televisiva appena uscita, e già disponibile anche in DVD.

La serie televisiva prodotta dalla BBC, sceneggiata a partire da una serie di libri (naturalmente irlandesi!) che da queste parti amiamo molto: quella di Quirke, l’anatomo patologo inventato da John Banville (che per questi romanzi, così come per il suo ultimo The Black Eyed Blonde, in cui riprende il Raymond Chandler del celeberrimo investigatore privato Philip Marlowe, scrive sotto lo pseudonimo di Benjamin Black) ormai già protagonista di sei romanzi (Christine FallsThe Silver SwanElegy for AprilA Death in SummerVengeanceHoly Orders).

vestire in verdeL’ambientazione è una Dublino nebbiosa e fumosa, in cui il potere politico e quello religioso si spalleggiano in un rigido controllo della società.

La serie della BBC porta sullo schermo i primi tre libri (tutti e tre già tradotti in Italiano, tra l’altro:  Christine Falls con il titolo di Dove è Sempre NotteThe Silver Swan come Un Favore Personale Elegy for April come Congetture su April.

Tre episodi, si diceva, dove regnano l’oscurità della nebbia e della notte, e anche quella dei segreti dei personaggi. Ma in tanto buio un po’ di luce arriva dalle due protagoniste femminili: Phoebe Griffin, la tormentata figlia di Quirke interpretata da Aisling Franciosi, e Sarah Griffin, interpretata da Geraldine Somerville.

L’eleganza che, negli uomini (Quirke è interpretato dal monumentale, e bravo anche in questa occasione, Gabriel Byrne), significa sobrietà, in Phoebe e Sarah significa, finalmente, colore. Significa forse, finalmente, vita e speranza.

E, dando un’occhiata su Zalando, abbiamo trovato questo abito, un Daniel Hechter, che a Phoebe starebbe benissimo e che, pure se attuale, ha un mood retro che ci ha colpito e ricordato le atmosfere della serie.

Non solo per signora…

giacca verdeE se pensate che il verde sia adatto solo alle donne, beh: vi sbagliate!

Questa giacca è una Flannel Bay ed è decisamente… Verde!

Ideale per mimetizzarsi tra la folla di Grafton Street o al bancone di un pub, mentre si sorseggia una Guinness!

Una confessione? La giacca è di chi vi scrive.

Certo, non farò la stessa figura di Robert Pattison, che ha indossato un completo Gucci di colore verde alla premiere dell’ultimo episodio della saga di Twilight

Ma si fa quel che si può… ;-)

 

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

Speciale San Patrizio: diciassette pazzie Irlandesi

San Patrizio: si celebra il 17 Marzo, come sanno benissimo tutti i lettori irlandofili di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.