Home / Storie Irlandesi / Roddy Doyle Two More Pints da Dublino a Facebook e ritorno

Roddy Doyle Two More Pints da Dublino a Facebook e ritorno

Roddy Doyle Two More Pints: il lancio a Hodges & Figgis, Dublino. Noi c’eravamo!

roddy doyle two more pints

Roddy Doyle occupa un posto speciale su ItalishMagazine. Il suo nome fa capolino in oltre sessanta dei post dedicati: come dire che Roddy Doyle “fa” il 10% di Italish.

Di uno tra questi post siamo particolarmente fieri, quello dedicato alla trilogia di Barrytown e ai suoi luoghi: The Barrytown Trilogy: Mapped!, perché tutto è cominciato da quei libri, dalla più politicamente scorretta guida (non) turistica a Dublino (e ai suoi abitanti…), la città che abbiamo cominciato ad amare proprio su quelle pagine.

Dalla trilogia ne è passata di Liffey sotto l’O’Connell Bridge: con The Guts / La Musica È Cambiata è diventata una tetralogia (avevamo raccolto in questo post delle considerazioni di Doyle stesso sul nuovo libro) e il quarto libo della serie ha avuto un effetto collaterale assolutamente da non sottovalutare.

Roddy si era iscritto a Facebook per capire come funzionava, perché Jimmy Rabbitte Junior in The Guts lo utilizzava, e intanto aveva iniziato a scrivere questi dialoghi tra il cinico e l’esilarante ambientati a Dublino, in un pub, appunto davanti a due pinte. Era nato Two Pints.

Two More Pints è di fatto la seconda raccolta di una serie di aggiornamenti di stato del profilo di Roddy, in cui dialogano i rispettivi possessori delle due pinte.

Parlano del più e del meno, ma con quell’umorismo nero che fa di Dublino una delle città più “cattive” (in senso buono, se si può) del mondo…

Al lancio da Hodges & Figgis il vero valore della serata è consistito nell’ascoltare Doyle non che leggeva, ma che interpretava “le due pinte”, saltando da Kate Middleton alla carne di cavallo (un tormentone andato avanti per mesi a causa della scoperta di carne equina negli hamburger di varie catene di distribuzione), dalla morte di Lou Reed a quella di Robin Williams, con alcuni momenti semplicemente irresistibili.

E stamani Doyle, e le sue due pinte, si sono già espresse sul referendum scozzese. Nuove pinte all’orizzonte…

Ma ecco i video di ieri.

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

John Banville in Italia, al San Patrizio Livorno Festival 2019

John Banville in Italia, ospite con Catherine Dunne del San Patrizio Livorno Festival 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.