Home / Musica irlandese / Quattro uomini, quattro figli, tre matrimoni e una depressione (alle spalle): Sinéad O’Connor intervistata dal Sidney Morning Herald

Quattro uomini, quattro figli, tre matrimoni e una depressione (alle spalle): Sinéad O’Connor intervistata dal Sidney Morning Herald

Sinéad O’Connor è stata intervistata a Dublino da Stephanie Bunbury per il Sidney Morning Herald. Sinéad parla della depressione che l’aveva colpita, dei figli (quattro da quattro uomini diversi), del difficile rapporto con la Chiesa…

Sinéad O'Connor
Sinéad O’Connor

SINEAD O’Connor — scourge of popes, defender of the innocent, scandalous mother of four children to four different men and all-round troublemaker — is recalling the day seven years ago when she was finally diagnosed and treated for manic depression.

Continua a leggere l’articolo.

Sinéad O’Connor: l’angelo ribelle di una famiglia di gèni

Sinéad Marie Bernadette O’Connor è nata l’8 dicembre del 1966 a Glenageary, contea di Dublino.

Ha quattro tra fratelli e sorelle: Joseph, Éimear, John, and Eoin.

Joseph O’Connor è uno degli scrittori irlandesi contemporanei più importanti e tra i più famosi in Italia: qui su ItalishMagazine trovate la recensione del suo La Fine Della Strada / InishowenÉimear è una ricercatrice del Trinity College, storica dell’arte specializzata in storia dell’arte irlandese del ventesimo secolo.

Gli albori del successo: Nothing Compares To You

Sinéad ebbe un incredibile successo con la cover del brano di Prince Nothing Compares To You.

Era il 1990 e Dublino era in pieno fermento musicale: è il periodo raccontato nel libro di Roddy Doyle The Commitments, il periodo in cui gli U2 si trasformano da gruppo locale a fenomeno planetario.

Il successo della cover è immediato, e anche in questo caso planetario.

Con il senno di poi, potrebbe forse essere considerato anche l’inizio di quel disagio esistenziale che accompagnerà spesso Sinéad.

Il primo episodio “particolare” è del 1992: il 3 ottobre, alla fine di una esibizione al Saturday Night Live, strappa la foto del Papa – allora Giovanni Paolo II.

L’episodio provocò anche la prima delle liti con colleghi o altri personaggi famosi. In questo caso, Madonna.

L’episodio più recente è invece quello della lettera aperta a Miley Cyrus, contro la mercificazione del corpo femminile nell’industria discografica.

Una cosa è certa: depressioni o meno, Sinéad non si tira indietro e inoltre sa come utilizzare i social media.

Il fatto che li usi forse un po’ troppo, mescolando il lato artistico con quello personale, e ogni tanto terrorizzando i fan con messaggi dai quali risulta in pericolo o in procinto di compiere atti di autoloesionismo, è un altro discorso…

Sinéad O’Connor la tormentata: l’ultimo episodio

L’aria di Chicago non sembra aver migliorato l’umore di Sinéad…

A maggio scorso la polizia della città dell’Illinois aveva diramato un avviso di persona scomparsa, dichiarando la cantante in pericolo dati i messaggi su Facebook nei quali dichiarava propositi suicidi.

L’allarme era poi rientrato, e speriamo proprio di tornare a parlare di lei non per fatti di cronaca ma per qualche nuovo contributo alla grande tradizione della musica irlandese.

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

Presentata l’edizione 2017 di Eire! La Festa dei Suoni d’Irlanda

Accordate i vostri strumenti… Arriva EIRE! 2017, il Festival di Musica Irlandese di Bondeno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.