Home / Musica irlandese / Omaggio alla musica irlandese: The Fields of Athenry

Omaggio alla musica irlandese: The Fields of Athenry

Uno dei aspetti più immediati ed evidenti della cultura irlandese è la musica: basta infatti farsi una passeggiata per Grafton Street per la prima volta per capire quanto la musica sia sentita e sia tenuta in considerazione.

Un discorso a parte merita la musica tradizionale: l’Irlanda, infatti, è l’unica ad avere uno strumento musicale, l’arpa, come simbolo nazionale.

Non credo esista altro paese al mondo così legato, così profondamente orgoglioso delle proprie radici musicali, tanto che da Dublino a Galway, da Cork a Kilkenny, nei pub, nei negozi di souvenir, e in tanti altri posti, non si può non incappare in versioni (registrate o live) di Whiskey in the Jar, The Wild Rover, The Fields of Athenry e molte altre.

Ecco, proprio su The Fields of Athenry mi vorrei soffermare: è una canzone che mi ha rapito dal primo ascolto, una ballata struggente e orgogliosa, dolce ma anche forte.

nothing matters,  Mary, when you’re free / against the famine and the crown/ I rebelled, they cut me down/ now you must raise our child with dignity

È un passaggio stupendo, un modo perfetto per esprimere cosa vuol dire essere irlandese, quanto è costato diventarlo.

Gli irlandesi non se ne sono mai dimenticati: in occasione degli Europei di Calcio del 2012, durante la sfida Spagna-Irlanda, con i Verdi allenati da Trapattoni sotto di ben quattro reti, si è levato un coro fra tutti i sostenitori, e intonava proprio The Fields of Athenry.

Io ero davanti alla televisione e non ho saputo trattenere le lacrime…

Per questo ho deciso di registrarla, insieme a un amico, sperando di non averla rovinata e di averne mantenuto intatto lo spirito…

 

Dave & Rick feat. Cristina in sala di registrazione
Dave & Rick feat. Cristina in sala di registrazione

 

About David

Check Also

Sorelle Brennan: le signore della Celtic Music

Proprio così: Enya, che vanta di essere la musicista irlandese di maggior successo popolare della …

One comment

  1. “Yeah baby let the free birds fly!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.