Home / Storie Irlandesi / Leggende irlandesi: Il mandriano e la mucca rubata

Leggende irlandesi: Il mandriano e la mucca rubata

Quando si perde qualcosa in Irlanda si suol dire che “L’ha presa il Leprecauno” e sicuramente in cambio di ciò che ha preso lascerà qualcos’altro. Molti sono i folletti che fanno dispetti di questo tipo, ma non li fanno mai a fin di male, in quanto quello che prendono lo restituiscono sempre, in un’altra forma.

Leggende irlandesi: un mandriano alle prese con il Piccolo Popolo…

A proposito di ciò, gli Irlandesi raccontano che un giovane mandriano un giorno perse la sua unica mucca.

Tutti pensarono che l’avessero rubata gli elfi e i folletti per aver sempre del buon latte fresco, di cui vanno molto ghiotti.

Il mandriano però era disperato, perché quella mucca era la sua unica fonte di sostentamento, e senza si sentiva perduto nella sua povertà.

Allora implorò il re Finvarra, sovrano del Piccolo Popolo, di concedergli la grazia e indurre i folletti a restituirgli la sua mucca.

Ma la risposta che ricevette lo sgomentò…

“Mi spiace ragazzo per quello che ti è accaduto, ma ora la tua mucca si trova nel regno fatato e avendo mangiato la nostra erba e bevuto la nostra acqua non può più tornare indietro”.

Il mandriano cominciò a disperarsi e stava per gettare maledizioni sul Piccolo Popolo, quando il Re, appena in tempo, lo fermò con una proposta:

“Possiamo però fare un patto: noi ti pagheremo ogni singolo bidone di latte che mungeremo dalla tua mucca in segno di scusa e di ringraziamento, di modo che tu non abbia più di che preoccuparti”.

E così accadde, ogni mattina il mandriano si trovava dinnanzi alla porta un piccolo cestino colmo di monete d’oro e, piano piano, riuscì ad avere i soldi necessari per comprare una nuova mucca, e poi un’altra e un’altra ancora.

Riuscì finalmente ad avere una vera mandria e poté dunque guadagnarsi da vivere senza l’aiuto dei folletti, che continuarono comunque a ringraziarlo donandogli la loro benedizione: e infatti il mandriano visse felice e soddisfatto per tutta la vita.

About Claudia Murachelli

arpista, soprano e amante d'Irlanda

Check Also

Un cinese in Irlanda: Italish intervista Fang Zhang

Un cinese in Irlanda: Italish intervista Fang Zhang

Yu Ming Is Ainm Dom (2003) è un cortometraggio che ha per tema la storia di un giovane cinese che finisce in Irlanda parlando un Gaeilge perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.