Home / Turismo & Eventi / La (nuova) isola di Dublino:

La (nuova) isola di Dublino:

Se siete a Dublino in questi giorni non potrete fare a meno di notare l’isola ‘spuntata’ nella Liffey. Non si tratta di un improvviso rivolgimento geologico, e neanche di qualche giganteso animale arenatosi tra le secche della vecchia Liffey (in quello si imbatté un altro irlandese, San Brandano…).

No Man’s Land  è una installazione – performance di Fergal Mc Carthy, il corrosivo artista visuale dublinese che con l’installazione Liffeytown aveva già cosparso il fiume di Dublino di installazioni simili alle ‘casine’ del Monopoli per attirare l’attenzione sul crollo del mercato immobiliare che ha provocato l’ennesima recessione irlandese. In questi giorni Fergal abita una classica isola deserta – due palme e una tenda – ancorata in mezzo al fiume nei pressi del Beckett Bridge.

L’avventura di Fergal è, naturalmente, online: potete seguirlo sul suo blog e su Twitter.

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

san patrizio livorno festival

Numero Zero del San Patrizio Livorno Festival: i protagonisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.