Home / Storie Irlandesi / Italo-Irish Literary Exchange: un giorno Italish a Dublino

Italo-Irish Literary Exchange: un giorno Italish a Dublino

Ci vuole davvero un buon motivo per chiudersi in una sala conferenze a mezzogiorno di una assolata domenica dublinese ai Botanic Gardens! Ma se in quella sala ci sono un po’ di bravi scrittori, in occasione dell’italo-irish literary exchange quindi, si può fare…

bg02

Domenica 26 maggio, nell’ambito dell’Italo-Irish Literary Exchange 2013 si è tenuto un incontro davvero interessante, che ha coinvolto scrittori irlandesi e italiani capitanati, per così dire, rispettivamente da Catherine Dunne e Dacia Maraini, per citare le scrittrici più conosciute.
Dietro quest’incontro c’è un bel progetto, nato nel 2010 tra l’Irish Writers’ Centre e l’Istituto Italiano di Cultura a Dublino, che ha visto nel 2012 l’atterraggio di sette scrittori irlandesi (affermati o emergenti) a Verona, dove, con il patrocinio dell’associazione culturale ònoma, hanno avuto luogo incontri, conversazioni, dibattiti, con l’intento di promuovere al meglio nuovi talenti così come scrittori più affermati.





Gaja Cenciarelli, Sangue Del Suo Sangue


Ida Ferrari, Roberta Camminava


Luigi Grimaldi, La Marchesina E Il Tenente


Federica Sgaggio, I Diari Di Emma


Dacia Maraini, da Il Treno Dell’Ultima notte

Quest’anno, dunque, è stata la volta dell’Irlanda di ospitare cinque scrittori italiani, che hanno letto alcune pagine delle loro opere: nei video i loro interventi, con le presentazioni del Presidente del Writers’ Centre Jack Gilligan e dell’amico Anthony Glavin.

Se volete sapere cosa accadrà l’anno prossimo, non vi resta che seguirci su Italish, cui sia Catherine Dunne che Dacia Maraini hanno augurato la miglior fortuna!

L'autografo di Catherine Dunne a Italish!
L’autografo di Catherine Dunne a Italish!
L'autografo di Dacia Maraini a Italish!
L’autografo di Dacia Maraini a Italish!
Go raibh míle maith agat, Nuala!
Go raibh míle maith agat, Nuala!

Siamo stati felicissimi, poi, di incontrare finalmente di persona, e non solo su Facebook o via email,  Nuala Ní Chonchúir, che è stata una delle prime voci della cultura irlandese ad essere ospitata su Italish per un’intervista, nell’ormai lontanissimo 2010! Incontro proficuo, perché ha gettato le basi del prossimo speciale di Italish di cui non vi parleremo in questo post… ;-)

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

John Banville in Italia, al San Patrizio Livorno Festival 2019

John Banville in Italia, ospite con Catherine Dunne del San Patrizio Livorno Festival 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.