Storie Irlandesi

ItalishMagazine - storie irlandesi

Storie Irlandesi: libri, autori, personaggi.

Consigli di lettura, recensioni, ma anche tanti materiali completamente inediti, come i racconti esclusivi per ItalishMagazine.

Smontando Godot

san patrizio livorno festival - proposte sponsor

Smontando Godot – Intervento al San Patrizio Livorno Festival Numero Zero, 17 marzo 2018 Scarica come File .pdf Download 1 – Abstract Un viaggio dentro i meccanismi dell’opera più celebre di Samuel Beckett. “Aspettando Godot” è una di quelle opere che tutti sono convinti di conoscere in virtù di quel …

Read More »

Dublino Northside VS Southside

dublino northside vs southside

Dublino Northside VS Southside: “il lato irlandese della città” Al matrimonio di Laura all’Hibernian Club di Steven’s Green, Papà Brian si avvicinò e mi disse “Ti presento mia cugina.” La cugina in questione era magra, alta, un naso affilato e un bizzarro cappellino azzurro con veletta per niente intonato. La …

Read More »

Donegal e fantasmi

donegal - 2 fantasmi - monicagazzetta - italishmagazine

Donegal: due fantasmi al bancone Era un fatiscente edificio blu. Le sue camere per gli ospiti, il suo ristorante e il suo immancabile pub erano polverosi e ormai abbandonati da tempo. All’esterno le sue scritte apparivano sbiadite e una recinzione vi impediva l’accesso. “Una Hop House per favore.” “Non ce …

Read More »

Aspettando Godo

aspettando godo - tè irladese - freancesco scarrone - italishmagazine

Aspettando Godo: ovvero l’ora del tè Prima te la posano davanti e poi ti dicono: “Vuoi una tazza di tè?”. La guardi fumare e alzi lo sguardo sull’interlocutore. Sorride benevolo, ma sai che è una trappola. Perché “Vuoi-una-tazza-di-tè” te lo chiedono sei, sette, otto, dieci volte al giorno. Diresti non …

Read More »

Resilienza irlandese

resilienza irlandese - francesco scarrone - italishmagazine

Resilienza irlandese, tra GPO e Glasnevin Se la prima volta che ci sei stato avevi diciotto anni, e se gli anni erano quelli novanta, e li avevi appena rispediti a casa con una saetta di Schillaci ma loro ti avevano fatto soffrire in America, allora tutto quel che sapevi erano …

Read More »

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.