Home / Turismo & Eventi / Harp a River Cantata

Harp a River Cantata

Forse il ponte più bello di Dublino, il Samuel Beckett, si è fatto ancora più bello lo scorso sei Settembre con Harp a River Cantata.


Harp a River Cantata: un omaggio al più bel ponte di Dublino

Dei ponti di Dublino abbiamo parlato ripetutamente su ItalishMagazine: li abbiamo censiti tutti e, quando ne è “spuntato” un altro, il Rosie Hackett, abbiamo censito pure lui; li abbiamo narrati con #cronachedadublino e nelle suggestioni che un incontro casuale, su uno di quei ponti, può causare.

C’è un ponte, però, per il quale ho un debole.

Probabilmente perché è dedicato al mio scrittore irlandese preferito, e poi perché, dài: è veramente bello. E Harp a River Cantata ha reso il Samuel Beckett Bridge, per una sera, uno straordinario strumento musicale ed emozionale.

 

Tiger Dublin Fringe Festival per Harp a River Cantata

Sarà che il tempo continua a essere bello, ma il Settembre dublinese è veramente ricco di eventi e iniziative. Manca solo qualche giorno alla Culture Night 2014 (naturalmente ne parleremo) e intanto è in corso (terminerà il 20 Settembre) il Tiger Dublin Fringe Festival.

Harp a River Cantata è stato uno degli avvenimenti del Fringe Festival, senza ombra di dubbio il più coreografico.

Musicisti, ballerini e voce narrante hanno dato vita a una performance con cui il Samuel Beckett Bridge, che raffigura l’Arpa di Dagda, ha preso letteralmente vita.

Da Dagda a Calatrava

Il Beckett Bridge è stato inaugurato il 10 Dicembre 2009 ed è stato progettato da Santiago Calatrava. E calatrava lo ha disegnato come un’arpa, l’arpa del  mitico Dagda, il “buon Dio” della mitologia celtica irlandese, caratterizzato dagli attributi del calderone magico che era sempre ricolmo di cibo e poteva sfamare qualsiasi esercito, dalla mazza con cui poteva uccidere (per poi eventualmente resuscitarli…) nove uomini con un solo colpo e appunto dall’arpa, strumento magico in legno di quercia con cui dettava il ritmo delle stagioni e guidava la sua tribù, i Tuatha Dé Danann, in battaglia.

Con Harp a River Cantata il buon Dagda è tornato, almeno per una sera, a far risuonare la sua musica sulle nere acque della Liffey…

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

san patrizio livorno festival

Numero Zero del San Patrizio Livorno Festival: i protagonisti

2 comments

  1. Ciao! Ho avuto l’onore quel ponte, tra i musicisti che hanno dato vita a questo spettacolo, nella sezione percussioni…fiero di aver portato un pezzettino della comunita’ italiana di dublino tra i performes! E’ stata veramente un’esperienza incredibile! Grazie per la recensione, molto bella!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.