fish & chips - italishmagazine

Fish & Chips? Il miglior pub è a casa mia!

Oggi mi è venuta voglia di cibo da pub irlandese e non essendo uno chef (e non avendo la pretesa di esserlo) mi limito a un piccolo elenco di ricette homemade in chiave “minimo sforzo massima resa”.

Gli ingredienti sono di facile reperibilità ed il tempo è l’unica discriminante!

Ingredienti per due persone di medio appetito.

Fish & Chips & Mushy peas

(tempo di preparazione: 2 pinte di Guinness – 3 lattine)

Ingredienti

  • 400gr di pesce a tranci di buona consistenza anche surgelato (si, anche i cuori Findus…)
  • 300gr piselli (freschi, surgelati, avanzati dalla sera….)
  • 500gr patate prefritte surgelate
  • 1 litro di olio per friggere (non andate sul sottile, nel pub non sapete quale olio usano…)
  • aceto bianco q.b.

Se non trovate la pastella pronta al supermarket (tempure nel reparto etnico, “Le farine magiche” o altro…):

Homemade pastella

  • 200 gr di farina bianca
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 ml di acqua fredda frizzante / birra chiara

Preparazione

  • Versare la Guinness nel bicchiere;
  • mettere l’olio in una pentola per friggere (a bordo alto) e accendere il gas;
  • scongelare il pesce nel microonde se necessario;
  • mettere i piselli in una casseruola con poca acqua e un pizzico di sale (cipolla se volete) e lasciar cuocere (da surgelati: circa 10 minuti);
  • bere mezza Guinness;
  • pastella: prendere tutti gli ingredienti, metterli in una zuppiera e con la frusta mescolare fino a ottenere un composto fluido;
  • bere l’altra mezza Guinness e versare la seconda pinta;
  • passare i tranci di pesce nella pastella;
  • friggere le patate e, a cottura ultimata, iniziare a friggere il pesce (cercando di eliminare dall’olio i residui di pastella) fino alla completa doratura;
  • nel frattempo bere un’altra mezza pinta;
  • prendere il mixer e fare un purè di piselli abbastanza denso.

Tutto cotto?

Bene!

Finire la pinta di Guinness, impiattare e versare sopra al pesce aceto bianco a piacere!

Buon appetito!!!

About Matteo "Irish" Caveggion

Dal 2004 fa il pendolare dall'Italia all'Irlanda. Innamorato a prima vista di Erin appena può vola a Dublino e vive la sua Vita (in Italia abita, in Irlanda vive) per quanto il tempo possa concedere. Perennemente senza soldi ma miglior cliente di Aerlingus e dei B&B irlandesi.

Check Also

colazione irlandese

La colazione irlandese: tradizione da abbracciare o a cui resistere?

Come la mettiamo con la Irish Full Breakfast? Resistere alle abitudini irlandesi, o invece abbracciare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.