Home / Notizie / Dentro Dublino: la Luas

Dentro Dublino: la Luas

In dieci anni si è conquistata un posto di tutto rispetto nel panorama urbano dublinese: parliamo della LUAS, la metropolitana di superficie della capitale irlandese.

LUAS: dall’Irlandese a… Daniel Day

Luas in Irlandese significa velocità. Ma come abbiamo scritto ormai in tante altre occasioni, gli Irlandesi, e i Dublinesi in primis, non perdono occasione per prendersi gioco di simboli e istituzioni.

Così, la LUAS si è subito guadagnata il soprannome di Daniel Day, in riferimento a Daniel Day-Lewis (Il Mio Piede Sinistro, Nel Nome Del Padre) e a causa della somiglianza tra la pronuncia della parola “Luas” e del cognome “Lewis” con un forte accento dublinese.

Così può capitare di sentir dire che si è usato The Daniel Day per andare in centro…

Iniziando con oltre sei milioni di passeggeri nel primo anno di vita e arrivando a trenta milioni e mezzo di passeggeri nel 2013, ormai la LUAS è parte integrante di un sistema di trasporti che deve cercare di alleggerire una delle città più trafficate del mondo (la decima secondo una recente ricerca, posizione spaventosa per una città che di fatto è piuttosto piccola!). Le due linee, Green e Red, verranno affiancate da nuove tratte sulle quali si sta già lavorando, peggiorando ulteriormente il traffico nel frattempo…

La LUAS e la sparizione di Molly Malone

Dei lavori ha fatto le spese anche la famosissima statua di Molly Malone, che ha subito un trasloco, seppur momentaneo, a causa del cantiere in College Green.

spostamento Molly Malone per lavori LUAS

Anche il nuovo ponte di Dublino, il Rosie Hackett, inaugurato il 20 Maggio scorso, è già predisposto per il passaggio di una delle nuove linee.

rosie hackett luas

Poteva la LUAS non prendere un po’ del carattere dei suoi utilizzatori, dei Dublinesi? Ovviamente no.

Così come non poteva non diventare un nuovo bersaglio per gli scrittori dublinesi (dopo che la più anziana DART si era meritata più di una pagina nella Trilogia di Barrytown di Roddy Doyle). Ecco quindi che cosa può accadere se un grande scrittore dublinese, Joseph O’Connor, si fa un giro sulla LUAS ad ascoltare due ragazzine… ;-)

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

yes equality

Yes Equality: l’Irlanda ha detto sì

Yes, yes, yes: così si concludeva l’Ulisse di Joyce con Molly Bloom. Centoundici anni dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.