Home / Teatro / Copione teatrale utilizzabile
copione teatrale utilizzabile - nessun altro - max orover - claudio monteleone e claudio greco - italishmagazine

Copione teatrale utilizzabile

Copione teatrale utilizzabile e scaricabile “copy-left” (ref: CC BY-ND): Nessun Altro, di Max O’Rover

Mi piaceva pensare che Nessun Altro, questa prima cosa che ho scritto per il teatro a marzo 2018, andata in scena durante il San Patrizio Livorno Festival 2019, potesse, al di là di quella sua prima, avere una vita propria.

Nato per caso (la sua storia la trovate qui), Nessun Altro è esistito come oggetto da scena anche e soprattutto grazie all’attore che ne ha curato la produzione: Claudio Monteleone, che, con Dario Greco, è salito sul palco (o sceso nel pub, dipende dai punti di vista…) di fronte a una platea numerosa e con ospiti di tutto rispetto: Marco Vichi, John Banville, Catherine Dunne (niente paura: esiste una versione in inglese, che gli irlandesi hanno potuto utilizzare come se fosse un libretto d’opera).

Sono passati cinque mesi da allora e, mentre questo testo sta diventando altro (in un mondo perfetto, questo testo diventerà il primo atto di un lavoro in tre atti, il secondo dei quali in lavorazione), mi piaceva appunto che potesse andare a stimolare altre teste, altri contesti; che magari potesse avere altre rappresentazioni; che, magari, fornisse lo spunto per portare altri lavori, altre suggestioni, altre… teste a una prossima edizione del SPLF.

Ci voleva, però, il modo giusto. Spero di averlo trovato.

Un Copione teatrale utilizzabile. Ovvero: che cosa significa CC BY-ND?

Il codice CC BY-ND si riferisce alla licenza Creative Commons con cui Nessun Altro viene rilasciato:

Attribuzione-NonOpereDerivate 4.0 Internazionale”.

Che recita:

Questa licenza consente ad altri di riutilizzare il lavoro per qualsiasi scopo, anche commerciale; tuttavia, non può essere condiviso con altri in forma adattata e il credito deve essere fornito all’autore.

Quindi potete usare Nessun Altro come e dove volete: dovete solo ricordarvi di citare l’autore, Max O’Rover, e di non modificarlo. Per il resto, be my guest.

Nessun Altro: la storia a oggi

La Prima Rappresentazione

  • Nessun Altro – atto unico – di Max O’Rover.
  • San Patrizio Livorno Festival, Ex-Cinema Aurora, Livorno, domenica 17 marzo 2019.
  • Regia di: Claudio Monteleone.
  • In Scena: Claudio Monteleone (Patrick); Dario Greco (Vladimiro).
  • Luci e suono: Valerio Griselli.
  • Fotografie: Upho Studio.

Nessun Altro: le donne, il rugby e tutto quanto

About maxorover

Ebbene sì. Max O'Rover parla anche Italiano. E in Italiano scrive. Un Irlandese con la geografia contro, ecco chi è Max O'Rover. Il falso vero nome (quindi vero o falso?) di Max O'Rover è, ovviamente, in Irlandese: Mach uí Rómhar. "Rómhar" è il ventre, ma anche il ventre della terra, quello in cui crescono i semi, in cui nascono gli alberi. Mica male per essere uno che non esiste, avere un cognome così evocativo. Prima o poi la scriverò, la vera falsa storia degli uí Rómhar. La storia del perché ci hanno cacciato via. Una storia fatta di boschi sacri che non abbiamo difeso, di maledizioni scagliate contro di noi da Boann. Un pugno di druidi falliti costretti a scendere a sud. Fino a che la maledizione sarà spezzata. Fino a quando potremo tornare. Quando sono in pausa pranzo, ogni giorno, mangio una mela. Non getto mai i semi della mela nella spazzatura. Li getto nel prato. Perché sotto sotto ci credo, alla maledizione. Mi ricordo la maledizione. Ma non ricordo quanti alberi devo far crescere: dieci? Mille? Un milione? Intanto continuo a gettare i semi nel prato, e ad aspettare il ritorno a casa.

Check Also

Immersi in radio Beckett: All That Fall

All That Fall di Pan Pan Theatre all’Abbey, Dublino. Quasi una recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.