Home / Non categorizzato / Chronotopy breakdown

Chronotopy breakdown

-27

Sono ovviamente molte di più le persone che conosci superficialmente di quelle che conosci profondamente. Banale corollario del teorema sempreverde della forbice tra quantità e qualità. Così ci sono molte (beh, relativamente parlando…) persone che credono che a me non piaccia il mare, o l’estate.
Però.
Però l’estate è la stagione in cui, fino a prova contraria, si viaggia di più. Quindi perché non dovrebbe piacermi?
Però la gran parte di viaggi, certo, pochi, che ho fatto avevano come direzione… un’isola. O l’isola di un’isola. O, così ci mettiamo anche un po’ d’Italia, isole o luoghi sul mare. Certo, è vero che può sembrare che non mi piacciano il mare o l’estate. In realtà non mi piacciono né il mare né l’estate per come passano nella città in cui abito.
Adoro il mare. Le spiagge che spariscono e ricompaiono a seconda della marea, due paesaggi al prezzo di uno. Adoro il concetto di isola, l’implicita modestia e il senso di finitezza che ne accompagnano il concetto. Quindi non è un problema di luogo ma di tempo, non è un problema di tempo ma di luogo. Starò a vedere, intanto, che cosa mi racconterà l’Isola questa volta. Nella città in cui abito, intanto, continueranno a credere che il mare e l’estate non mi piacciano.

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

Racconti irlandesi

Ho disseminato qua e là su questo blog dei racconti irlandesi (più o meno). Partendo …

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.