Home / Storie Irlandesi / Non dimentichiamoci delle scrittrici: Catherine Dunne

Non dimentichiamoci delle scrittrici: Catherine Dunne

Abbiamo colto l’opportunità fornitaci dalla 13ma Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, svoltasi anche a Dublino dal 14 al 20 ottobre 2013, per fare una chiacchierata con la scrittrice irlandese, conosciuta e letta in tutto il mondo: Catherine Dunne.

Catherine Dunne

 

L’abbiamo incontrata al Pavilion Hall dell’Istituto Italiano di Cultura, il giorno seguente alla Conferenza presso la Long Room Hub del Trinity College, dal titolo:
“Esempi di maestrìa femminile: il silenzio sulle donne-scienziato. Dacia Maraini e Catherine Dunne in conversazione.”
Abbiamo così avuto l’opportunità di farle domande sull’Italia, sui suoi libri e sulle tematiche da lei affrontate, sulla letteratura irlandese e sugli autori irlandesi che noi italiani dovremmo leggere, per un motivo o per l’altro. Soprattutto, sulle autrici irlandesi, che devono da sempre fare i conti con lo scomodo bagaglio di mostri sacri come Joyce e Beckett. Da leggere assolutamente per “capire” l’Irlanda, secondo Catherine, Jennifer JohnstonEavan Boland.

Oltre che molto preparata, coinvolta nella vita sociale e “alla mano”, Catherine si è rivelata di una cortesia squisita.

Non mancheremo di “disturbarla” nuovamente all’uscita del suo prossimo libro (presumibilmente nell’estate dell’anno prossimo)!

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

John Banville in Italia, al San Patrizio Livorno Festival 2019

John Banville in Italia, ospite con Catherine Dunne del San Patrizio Livorno Festival 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.