Home / Cinema Irlandese / Alessandro Negrini e “Tides”
tides, Alessandro Negrini

Alessandro Negrini e “Tides”

Tides è un nuovo documentario sulla città di Derry. Un progetto di Alessandro Negrini che può essere sostenuto in crowdfunding.

Il pluripremiato regista torinese Alessandro Negrini, autore del cult Paradiso torna con

Tides: l’autobiografia incompleta del fiume Foyle.

Un film sui confini e sulla possibilita’ di superarli. La fattibilità di Tides è nelle mani degli spettatori: viene infatti finanziato attraverso il crowdfunding.

tides

 

Immagina un’isola.
All’interno di questa isola c’è un’altra isola.
E all’interno di questa altra isola c’è una città; una città con due nomi diversi.
Questa città con due nomi diversi ha un fiume che scorre attraverso di essa.

Alessandro Negrini

Il protagonista è quindi il fiume Foyle stesso, il fiume che divide geograficamente cattolici e protestanti nella città di Derry.

Siamo ovviamente in Irlanda del Nord e quella che Negrini scriverà sarà una sorta di autobiografia fantasiosa e poetica del fiume.

Un fiume che ha svolto un ruolo centrale nella storia d’Irlanda: dalla carestia, alle speranze e ai sogni di generazioni di emigranti irlandesi in partenza per un futuro migliore; su queste acque è atterrato un ministro fascista italiano, c’è stata la resa dei sommergibili tedeschi e l’arrivo della Marina americana.

La voce del fiume rivelerà che cosa ha visto e che cosa ha ascoltato, a che cosa ha assistito quando la città era divisa durante il periodo dei Troubles.

Il direttore della fotografia di Tides è di fama internazionale: il norvegese Oddgeir Sæther che ha lavorato nel film L’impero della mente di David Lynch, e con il quale Alessandro Negrini ha già collaborato nel documentario Paradiso, vincitore di 17 premi internazionali e selezionato in piu’ di 50 film festival nel mondo.

About QRob

Massimiliano “Q-ROB” Roveri writes on and about Internet since 1997.
A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

ItalishMagazine supporta “An Irish Father”

Italish ha come scopo il supporto alla diffusione della cultura irlandese. Questa volta però, cari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *