Home / Turismo & Eventi / A smartphone in Connemara: qualche app 100% Irish

A smartphone in Connemara: qualche app 100% Irish

Lo so, è vero: non toccheremo il Connemara nel #TheLonesomeWestTour2012. Ma altrimenti mi sarei perso il titolo con strizzatina d’occhio a una delle opere di Martin McDonagh: A Skull in Connemara. Il fatto è che, per la prima volta, al quindicesimo viaggio in Irlanda saremo accompagnati anche da uno Smartphone…

Tutta colpa del Palla, naturalmente. O meglio: dell’esperimento di Self Branding che stiamo tentando di fare e che è alimentato in gran parte dalla nostra passione per l’Irlanda e di cui ItalishMagazine è la vetrina. Quindi ho cominciato a chiedermi se lo smartphone medesimo poteva in qualche modo essere coinvolto nel racconto di #TheLonesomeWestTour2012. Perché l’Irlanda, l’Irlanda dell’Ovest in particolare, ha delle caratteristiche specifiche per cui non puoi utilizzare lo smartphone come se tu fossi a Manhattan:  nell’Irlanda dell’Ovest c’è tanto territorio, ma c’è poca mappa. Se fai una foto e la condividi, il geolocalizzatore dirà spesso: da qualche parte in mezzo al Nulla, Irlanda. Meglio no?

Perché in fondo tutta questa storia della condivisione è un’arma a doppio taglio. Io vorrei davvero dirti qual è il miglior posto per berti una birra a nord di Galway, ma se poi si sparge la voce, e tutti vanno in quel posto, io quella birra non me la godo mica più come prima!

Un bel problema essere al limite dell’antisocialità e avere uno smartphone… Ma in fondo è solo il vecchio problema di chi ha una – qualsiasi – grande passione: quel misto di volontà si sbandierarla e necessità di custodirla. Perché se l’Irlanda è così speciale per te vuoi trovarli, gli altri, per cui l’Irlanda è altrettanto speciale.

E quindi? E quindi sì, probabilmente nel corso della terza settimana di giugno MaxMaG pubblicherà foto da qualche parte in mezzo al Nulla, Irlanda. E si metterà a scribacchiare impressioni e cose che diventeranno i ricordi di quel viaggio. C’è che per i racconti di viaggio si portava un Moleskine. Ai moleskine ho visto fare una pessima fine, per cui forse, alla fine, anche lo smartphone può andare bene…
Una cosa è certa: se rubate il mio smartphone in Italia, penserete di averlo rubato a un turista Irlandese… Vi dico le applicazioni che trovereste. Che poi sono quelle che, magari, possono fare comodo quando sono a casa e quando voi siete in vacanza.
In Irlanda, dico… ;-)

Irish Tides
Questa app potrebbe salvarvi la vita. Esagero? Provate a essere nel posto sbagliato al momento sbagliato, e poi ne riparliamo… Trentasei punti di riferimento a disposizione, Ulster compresa.
Get the Focal
è un dizionario Irlandese/Inglese Inglese/Irlandese. Gratuito nella versione base solo testo, a pagamento se volete anche scoltare la corretta pronuncia delle parole (che in effetti non è esattamente, diciamo così, intuitiva…). Utile? Diciamo divertente. A meno che non siate in Irlanda per un corso intensivo di Gaeilge e vogliate fare bella figura.
Ireland News
Né più né meno quello che dice il titolo: accesso diretto alle fonti di notizie irlandesi, comprese quelle sul tempo. Questa è davvero utile, per essere aggiornati su cosa ci accade intorno, dal festival imperdibile allo sciopero da evitare.
tfsRadio Ireland
Questa app esiste per moltissimi paesi. Quella irlandese mette a disposizione decine di stazioni radio ascoltabili in streaming. Dalle nazionali alle locali e anche in Irlandese…
Irish Rugby
Applicazione ufficiale della IRFU per avere a portata di dita le informazioni sul rugby irlandese (dalle varie squadre nazionali alle provincie e contee). Interessante l’aggiornamento in tempo reale degli incontri

Bene. adesso siete pronti, smartphone compreso, per il vostro Viaggio. Se avete altre irish app da suggerire fatecelo sapere, le sperimenteremo volentieri!

About QRob

Massimiliano "Q-ROB" Roveri writes on and about Internet since 1997. A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

john banville - whiskey, birra e tè - splf 19

John Banville: tè, Guinness e whiskey secondo un grande scrittore irlandese

John Banville, ormai lo sapete, sarà ospite (con Catherine Dunne e Marco Vichi) del prossimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses to give you the best experience. Agree by clicking the 'Accept cookies' button or Decline by clicking 'Decline cookies'.