Italish Magazine Online

Il blog più originale per conoscere l’Irlanda. Un amore per l’Irlanda iniziato nel 1999. Un amore sconfinato per una terra, per il suo popolo, per la sua cultura. Su ItalishMagazine trovi un’Irlanda diversa, un’Irlanda non da cartolina, un’Irlanda più vera. Raccontata con la passione di chi, in Irlanda, si sente a casa. Ecco dove trovi

Italish Magazine 500!

Italish Magazine celebrates 500th post with a special issue! Next Friday, June 7th, greatest update with posts about Flann O’Brien, Andy Irvine, one of the giants of trad music, the Italo-Irish Literary Exchange 2013, the project about the Easter from Associazione Sogni Di Un Mondo Diverso, Neil Jordan interviewed by Patrick Mccabe and Dublin’s Duke Street Gallery! 500

Aran Islands: Paradise… Lost! ;-)

5967_Italish_Front_AranExperience47.jpg

I liked LOST. But such a special Island like THE Island can’t be, for me, a tropical one: misteries and weirdness need fog, and thundering waves under thundering skies… Something like Inishmore, I mean!

Where the Clouds are Born: an imagination of Puffing Hole

5960_hqdefault.jpg

It’s named the Puffing Hole: the hole that snorts. It is one of the miracles of Àrainn’s west coast. The sea penetrated the rock for tens of yards and, perhaps finding a hollow area, led to a fall, creating a gap through which the sea rises inside the rock, up to the sky. The balance

Tra Cill Rónáin e Cill Éinne

2011 07 19, 19.47/21.04GMT Sulla via del ritorno, prima e dopo cena, un’altra ciclopasseggiata in tutta tranquillità: pendoliamo lungo la costa tra Cill Rónáin e Cill Éinne. La doppia anima dell’Isola si presenta a ogni pedalata, l’anima agricola e l’anima marina, da un lato i cavalli, dall’altro la signora che nuota, nell’acqua che, ovviamente, lei

Primi passi

5949_Italish_Front_AranExperience45.jpg

2011 07 19, 14.09/16.31GMT Dopo il cibo e la birra (mangio ottime cozze, e, per quanto non faccia per me, anche la razza – la ray wing arrostita ha un buon aspetto) partiamo per la prima ciclopasseggiata. Ormai l’isola la conosco e so che va presa per il verso giusto: in che senso? Nel senso

Quarto contatto

5946_Italish_Front_AranExperience44.jpg

2011 07 19, 11.02/14.00GMT E così siamo arrivati. Per la quarta volta tocchiamo il suolo di Aran, per la terza volta passeremo lì più di un giorno. Ok, lo confesso: per la quattordicesima volta sono in Irlanda.

Liath

5942_Italish_Front_AranExperience43.jpg

2011 07 19, 10.36/11.00GMT I miei occhi sono come quelli di Ada, una specie di grigio-nulla che in irlandese chiamano “liath” per descrivere il mare o i muri di pietra. Anne Enright La Veglia (The Gathering)

Di corvi e di altri pennuti

5938_Italish_Front_AranExperience42.jpg

2011 07 19, 07.08GMT La nuova stazione dei bus di Galway è a qualche decina di metri da Eyre Square, e quindi dal nostro ostello. Arriviamo a notte fonda e non c’è tempo per vedere un po’ di quella che, per molto tempo, è stata la mia città irlandese preferita (ora non lo so più,

Meglio partire bene

5935_Italish_Front_AranExperience41.jpg

2011 07 18, 19.54GMT Da qualche parte in Europa, sopra le nuvole. Si comincia sempre così. Quando vedi le ciminiere di Poolbeg cominci a capire che si fa sul serio, che ci siamo quasi.