Storie Irlandesi

Le recensioni irlandofile di @MaxMaG87: Quattro Lettere D’Amore di Niall Williams

More about Quattro lettere d'amore

Quattro Lettere d’Amore di Niall Williams è uno dei miei dieci libri preferiti.

Con mia stessa grande sorpresa, perché, se non fosse stato di un autore irlandese, non lo avrei mai letto e lo avrei pregiudizialmente bollato come sdolcinatezza gratuita. I pregiudizi hanno un prezzo…

Sicuramente questo libro sarebbe potuto essere sdolcinatezza gratuita se non lo avesse scritto un irlandese con idee molto chiare.
Dietro la ‘storia d’amore’ c’è un sistema, e a garanzia del sistema c’è la categoria del realismo magico, l’esito del sistema è un triangolo amore-dio-dolore che in alcune pagine mette, semplicemente, i brividi.

Le pagine sulla ragazza che balla sul limitare della scogliera di Aran è epica, ricorda in qualche modo Tolkien su Eowyn, la sua bellezza assolutamente femminile.

La figura del padre alcolizzato è affrontata con una precisione chirurgica, asettica, lontana dalla condanna e dalla commiserazione, come se la non-moralità, la sospensione del giudizio morale, fossero la garanzia della ‘artisticità’.


 

 


 

Link O’ Teca:

 

You Might Also Like

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>