Home / Turismo & Eventi / Dublino 100: panorami, Saint Anne’s Park
ItalishMagazine - Dublino100 +Saint Anne's Park - front

Dublino 100: panorami, Saint Anne’s Park

Un altro parco per i dieci panorami top di Dublino: questa volta parliamo del Saint Anne’s Park, a ridosso del mare sul Northside dublinese.

Saint Anne’s Park: il parco… della Guinness?

ItalishMagazine - Dublino100 - Saint Anne's Park 02
Saint Anne’s holy well

Ebbene sì: uno dei più bei parchi della Dublino nord deve la sua esistenza alla famiglia Guinness: sì, proprio lei, quella della birra scura più famosa al mondo.

Il parco fu voluto dal figlio di Arthur Guinness, Benjamin Lee Guinness, che lo fondò nel 1835; il nome deriva da un holy well, i pozzi sacri che rappresentano uno dei sincretismi più interessanti tra cultura celtica e cristiana, dedicato appunto a Saint Anne.

Il periodo d’oro del Saint Anne’s Park è dopo il 1868, sotto Sir Arthur Edward Guinness, Lord Ardilaun.

Arthur non ebbe figli e alla sua morte la proprietà del parco passò al nipote, il Vescovo Plunkett; questi, non potendo mantenere la manutenzione dei 500 acri / 202 ettari del parco e degli edifici annessi, finì per vendere il parco alla Dublin Corporation nel 1939.

Il Saint Anne’s Park, oggi

ItalishMagazine - Dublino100 - Saint Anne's Park 07Dotato di campi da tennis e da golf, oltre che da rugby e sport gaelici, questo parco sfugge spesso ai turisti che non si avventurano al di là del centro, ma è una destinazione da inserire in ogni itinerario dublinese che si rispetti: tra l’altro non è lontano dalla spiaggia di Sandymount e Bull Island, e quindi facilmente raggiungibile sia in autobus sia con la Dart, per cui può rappresentare per esempio una meta perfetta verso o al ritorno da Howth o Malahide.

Se avete già visitato il Saint Anne’s Park ma non di recente, oltre i suoi classici punti caratteristici, come il corso del ruscello Nanekin, il laghetto artificiale con vista proprio su Bull Island o il Rose Festival che si tiene il terzo fine settimana di luglio, troverete comunque una novità: il gigantesco Cipresso di Monterey all’ingresso lato mare del parco, malato, è stato tagliato, ma trasformato in una scultura, dedicata agli animali che vivono nella zona, dallo scultore inglese Tommy Craggs.

Saint Anne’s Park photogallery

I parchi di Dublino

I parchi di Dublino sono decine, e tutti bellissimi: non perdetevene neanche uno grazie al nostro post sui parchi dublinesi!

About QRob

Massimiliano “Q-ROB” Roveri writes on and about Internet since 1997.
A philosopher lent to the IT world blogs, shares (and teaches how to blog and share) between Ireland and Italy.

Check Also

mussended - italishmagazine - dublinonascosta - 01

Mussenden: il tempio irlandese con un tocco d’Italia

Il tempio di Mussenden sulla costa del nord dell’Irlanda è uno dei luoghi più spettacolari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *