Home / Turismo & Eventi / #CronachedaDublino / #CronachedaDublino: che cosa e come

#CronachedaDublino: che cosa e come

Tutti i post correlati a Cronache da Dublino, la più alternativa delle esperienze dublinesi dell’estate 2013. 100% Italish, in lingua italiana!

#CronachedaDublino: una città, tre premi Nobel per la letteratura, mille storie da raccontare

 

ATTENZIONE! CronacheDaDublino torna anche nel 2014!

Le prossime storie? Le vostre.  Cronache da Dublino è l’esperimento tra guerrilla writing, travel blogging e story telling che vi accompagnerà per le strade di Dublino in un modo nuovo, creativo, interattivo.

Quindi, se cercate un walk tour o una guida turistica non possiamo aiutarvi. Ci divertiremo tantissimo insieme, invece, se siete interessati a parole come flash literature, blogging e, ovviamente, alla letteratura irlandese.

Cronache da Dublino: una passeggiata tra storie e miti

Max O'Rover @ Botanic Gardens, Dublino
Max O’Rover @ Botanic Gardens, Dublino

Cronache da Dublino è l’esperienza narrativa condotta per le strade dublinesi da Max O’Rover, scrittore, blogger, filosofo, vegetariano, ciclista,  di passaporto italiano e cuore irlandese.

Un’esperienza con cui voi Viaggiatori attraverserete le terre del mito celtico e della storia dell’Isola di Smeraldo, creando nuove narrazioni su questo stesso blog e sui social network.

Racconteremo di regine celtiche in cerca di pari opportunità e di terroristi che ridisegnano il panorama urbano, di incantesimi  e di amicizie tradite, di generali inglesi e di balene bianche, di musicisti, di papere e di pinte.

Dalle vecchie storie, con il vostro aiuto, ne creeremo di nuove e le condivideremo con chi come me, come voi, ama Dublino.

E, quando tornerete dal Viaggio, probabilmente capirete che no, non eravate in vacanza. E comincerete a programmare il vostro prossimo Viaggio a Dublino…

#CronacheDaDublino

Tutto ciò che volevate sapere su Cronache da Dublino e non avevato osato chiedere

Abbiamo aggiunto al blog il supporto chat Olark per essere a disposizione di chi volesse saperne di più su Cronache da Dublino e le iniziative di Italish, anche in tempo reale o con un semplice messaggio.

Inoltre abbiamo predisposto il gruppo privato #CronachedaDublino sul Social Hub di Italish, il network blog che ospiterà la “fase 2” dell’iniziativa, il luogo in cui nasceranno e saranno raccontate le nuove storie e suggestioni dublinesi.

Cronache da Dublino: tutti i post

#CronachedaDublino





Cronache da Dublino: COME SI PARTECIPA

#CronachedaDublino

About maxorover

Ebbene sì. Max O'Rover parla anche Italiano. E in Italiano scrive. Un Irlandese con la geografia contro, ecco chi è Max O'Rover. Il falso vero nome (quindi vero o falso?) di Max O'Rover è, ovviamente, in Irlandese: Mach uí Rómhar. "Rómhar" è il ventre, ma anche il ventre della terra, quello in cui crescono i semi, in cui nascono gli alberi. Mica male per essere uno che non esiste, avere un cognome così evocativo. Prima o poi la scriverò, la vera falsa storia degli uí Rómhar. La storia del perché ci hanno cacciato via. Una storia fatta di boschi sacri che non abbiamo difeso, di maledizioni scagliate contro di noi da Boann. Un pugno di druidi falliti costretti a scendere a sud. Fino a che la maledizione sarà spezzata. Fino a quando potremo tornare. Quando sono in pausa pranzo, ogni giorno, mangio una mela. Non getto mai i semi della mela nella spazzatura. Li getto nel prato. Perché sotto sotto ci credo, alla maledizione. Mi ricordo la maledizione. Ma non ricordo quanti alberi devo far crescere: dieci? Mille? Un milione? Intanto continuo a gettare i semi nel prato, e ad aspettare il ritorno a casa.

Check Also

Saint Patrick Day 2017: Mettici la faccia su Instagram!

Se San Patrizio ha evangelizzato l’Irlanda nel V secolo, oggi l’Irlanda ha diffuso la festa …